.

Blog fondato da Guglielmo Campione www.guglielmocampione.it

La mente può trovarsi in stati diversi , il sonno ,il sogno, la trance,l'ipnosi,l'attenzione fluttuante,
l'estasi,la preghiera,la meditazione,la creatività artistica e scientifica,
l'esplorazione dello spazio e degli abissi marini,l'agonismo sportivo.

Stati della mente pubblica lavori originali o già pubblicati con il consenso degli autori, interviste e recensioni di libri e promuove eventi culturali e scientifici.

Epiphaino, il nuovo libro di Guglielmo Campione: quando nella "sfida poetica" la parola passa fra italiano, latino e greco



di Guglielmo Campione

164 pp.; Euro 15,00

ISBN 9788899459765




CLICCARE PER LEGGERE LA PAGINA DEL LIBRO SUL CATALOGO DELLA CASA EDITRICE  :          EPIPHAINO di Guglielmo Campione   : 








Scrivere poesie è già di per sé una sfida, piacevolissima ma pur sempre una bella sfida. Pubblicarle – oggi e nel panorama editoriale italiano – è una sfida ancora più impossibile. Eppure le composizioni di Guglielmo Campione meritano, crediamo, di trasformare l'impossibile in possibile. E non basta, perché in Epiphaino c'è ancora di più: la sfida di far parlare non solo la propria lingua materna, l'italiano, ma anche le lingue classiche, in un contrappunto abilmente dosato dal traduttore, il classicista e filologo Mariano Grossi.

Il volume presenta una scelta delle composizioni poetiche di Guglielmo Campione, dove la parola (il verbum) assume una funzione pregnante e si rivolge al lettore con una forza sempre inattesa, frutto di una ricerca lessicale e tematica profonda e mai banale. Il significato della parola poetica è ulteriormente arricchito dal confronto con le due traduzioni – in lingua latina e in greco antico – che Mariano Grossi, filologo e classicista, ha affiancato a ogni singola composizione, evidenziandone le radici più lontane e, paradossalmente, sottolineandone l’attualità.


L’autore
Guglielmo Campione, studi classici presso il Liceo Quinto Orazio Flacco di Bari, dal 1976 vive e lavora a Milano come medico psichiatra e psicoanalista, apprezzato blogger (Stati della mente) e scrittore. È autore di libri di analisi del mondo contemporaneo e psicoanalisi, dei libri di poesia Cuore di giovane maschio ferito(2017) e Il lungo cammino del fulmine (1a ed. 2015, 2a ed. 2017), tradotto in inglese, portoghese, spagnolo, francese e tedesco. Coautore di Quando scoppiò la pace, 25 aprile 1945, antologia di racconti (Universitas Studiorum, 2017). Suoi racconti sono pubblicati sulla pagina antologica Letture da metropolitana.

Il traduttore
Mariano Grossi, già ufficiale dell’Esercito, studi classici presso il Liceo Quinto Orazio Flacco di Bari, laureato in Lettere Classiche presso la locale Università, è autore di un articolo sull’Esordio del Mimo VI di Eronda pubblicato nel 1984 sulla rivista specialistica «Rheinisches Museum für Philologie». Critico letterario e collaboratore di «Art litteram», rivista on line, per recensioni di autori contemporanei e articoli di filologia classica sulla composizione matematica nei classici da Omero a Virgilio, Orazio e Dante.